Apr 20 2021

Come avviene la formazione a distanza: i corsi in videoconferenza

Category: Comunicati StampaMassimo Prando @ 16:36

Il sopraggiungere della pandemia dovuta al Covid 19 ha portato il Governo ad adottare delle misure per il contrasto e per il contenimento del contagio con l’emanazione di vari DPCM, misure che sono andate a influenzare soprattutto i corsi con l’adozione della formazione a distanza.

La legislazione italiana ed i corsi in videoconferenza

Questi DCPM hanno dovuto fermare la formazione in presenza e suggerire al suo posto quella a distanza; mossa che ha portato a un ricorso diffuso alla modalità in videoconferenza sincrona con la quale in sostanza la presenza fisica è stata sostituita con la videopresenza.

L’attuale legislazione in materia di Formazione sulla Sicurezza e Salute nei luoghi di lavoro impone specifici vincoli relativamente alla modalità e-learning. La stessa legislazione, però, non esclude né limita l’uso della videoconferenza per l’effettuazione di attività formative.

Anzi:

  • l’Accordo Stato Regioni del 25/07/2012, in merito alle verifiche di apprendimento nelle piattaforme e-learning specifica che, con il termine “in presenza” si intende “presenza fisica, da attuarsi anche per il tramite della videoconferenza”, equiparando di fatto l’attività formativa frontale alla videoconferenza. Lo stesso concetto è ribadito anche nell’Interpello n. 12 del 2014.

Pertanto i corsi di formazione, come i Corsi di Formazione sul Primo Soccorso svolti in videoconferenza risultano conformi alle prescrizioni della vigente legislazione in materia di Salute e Sicurezza sul lavoro; questi corsi sono equiparati ai corsi “frontali” e quindi gli attestati hanno la stessa validità di quelli rilasciati per i corsi svolti in aula. 

Per rendere possibili la formazione e l’aggiornamento dei professionisti anche in questo periodo di restrizioni, la presenza in aula è stata trasformata in videoconferenza, in modo che l’insegnante sia presente anche se non fisicamente.

Cosa serve per partecipare a un corso di formazione a distanza?

Partecipare ad un corso sulla Sicurezza in videoconferenza è semplice, basta una connessione internet, un computer dotato di microfono, uscita audio e webcam.

Anche dispositivi come tablet o smartphone consentono di seguire l’attività formativa in videoconferenza. 

Una volta effettuata l’iscrizione ad un corso di formazione in videoconferenza, Gruppo Errepi Srl, Ente accreditato presso la Regione Lombardia quale erogatore di Servizi di Istruzione e Formazione, invierà, attraverso il proprio sistema di formazione a distanza in videoconferenza, una e-mail contenente il link che permetterà di accedere, il giorno prefissato per il corso, all’aula virtuale. 

I test di apprendimento per le verifiche intermedie e finali saranno svolti anch’essi in videoconferenza.

I vantaggi dei corsi sulla sicurezza in videoconferenza

Attraverso il sistema di formazione a distanza in videoconferenza di un ente atrezzato e accreditato allo scopo, il docente potrà interagire direttamente ed interattivamente con tutti gli allievi presenti nell’aula virtuale.

Un sistema efficace di videoconferenza permette, infatti, la comunicazione diretta e immediata tra docente e discenti proprio come avverrebbe in un’aula tradizionale, grazie ai sostegni audiovisivi.

Altro punto fondamentale è che docenti e partecipanti online potranno interagire fra di loro.

Tutti i partecipanti avranno la possibilità di sentire eventuali interventi o domande rivolte al docente durante la lezione.

Tag: , ,

Rispondi

Per commentare devi accedere al sito. Accedi.