Feb 04 2020

Il software per cartella sanitaria ePersonam

Category: AutoRss @ 12:00

La cartella sanitaria

Ad ogni occasione il suo abito e si può ben dire anche il suo documento…l’Italia, si sa, è organizzata in modo da aver previsto per ogni frangente un bel mucchio di scartoffie che vanno prima raccolte e poi archiviate!

Nel caso di un ricovero in ospedale si avrà a che fare con un maxi documento chiamato Cartella clinica che raccoglie tutto, ma davvero tutto, ciò che viene prodotto dal momento della presa in carico del malato fino alle sue dimissioni.

La cartella sanitaria è fondamentale e indispensabile, tanto che esistono delle linee guida del Ministero della salute su come va compilata e gestita e persino il Tribunale si è pronunciato a riguardo.

Guai a omettere delle informazioni o ad aggiornarla in ritardo, ne va della salute dell’assistito. Tutto deve essere registrato in maniera scrupolosa e leggibile, anche se i medici non sono famosi per la loro calligrafia!

Inoltre non deve mancare il consenso ai trattamenti previsti durante il ricovero, sottoscritto dal paziente e anche il modulo per la privacy. Altre pagine che concorrono alla formazione della cartella clinica cartacea.

In base alla durata della degenza presso l’ospedale o la casa di cura privata e alla quantità di interventi eseguiti, ci si ritroverà con una cartella più o meno voluminosa.

Giunte le dimissioni del paziente la cartella sanitaria viene chiusa, archiviata e conservata in modo da poter essere consultabile anche in seguito. Ogni struttura ospedaliera possiede un archivio dove tutte le cartelle costituiscono i mattoni di veri e propri muri di documentazioni.

Se malauguratamente dovesse scoppiare un incendio o sopraggiungere un allagamento questi archivi sarebbero distrutti e tutte le cartelle andrebbero perse in maniera irreparabile. Allora sarebbe molto meglio trovare un’alternativa alla raccolta di tanta carta.

La cartella sanitaria nell’era digitale

Per fortuna la tecnologia viene in nostro aiuto, la dematerializzazione dei documento è ormai una realtà che si sta diffondendo in ogni ambito.

Poter passare da un archivio tangibile ad uno virtuale in piena sicurezza dei propri dati personali è possibile grazie al Cloud.

Con un software per cartella sanitaria anche la tradizionale cartella cartacea può essere superata e le sue prestazioni sono decisamente migliori.

Anzitutto, è possibile consultarla da qualsiasi dispositivo, persino lo smartphone, anche dopo la sua chiusura

Prima, invece, per potervi accedere dopo l’archiviazione era necessario presentare una domanda scritta e si dovevano attendere quasi 30 giorni per ottenerla.

Ma l’aspetto più rilevante è che la cartella sanitaria elettronica è sempre aggiornata in tempo reale così che tutti gli operatori coinvolti nella gestione del paziente hanno costantemente un quadro generale della situazione chiaro e certo.

Ne consegue che anche le terapie somministrate possono essere monitorate più facilmente e modificate in corso d’opera dal medico. L’informazione verrà condivisa con tutti i suoi collaboratori che potranno visionare il nuovo piano terapeutico sulla cartella clinica.

La società Advenias crea software gestionali e programmi Cloud per il settore socio-sanitario. Con una solida esperienza l’azienda propone il software per cartella sanitaria ePersonam utile strumento per strutture socio-assistenziali come RSA, case di riposo e comunità terapeutiche per la gestione dei propri assistiti dal ricovero alle dimissioni.

Il programma è di semplice utilizzo ed è fruibile da qualsiasi dispositivo via web o con una APP Android per smartphone e tablet.

Per tutte le attività quotidiane, dalla somministrazione di farmaci e pasti all’igiene, gli operatori hanno a disposizione una cartella che contiene tutti i dati sempre aggiornati, il servizio così mantiene sempre un controllo assoluto e il paziente riceve tutte le attenzioni dovute.

L’aspetto della sicurezza dei dati non viene minimamente trascurato anche se ci troviamo in una dimensione virtuale, infatti, il software per cartella clinica archivia i documenti a norma di legge. In qualsiasi momento è possibile recuperarne di specifici come, per esempio, esiti di esami.

Insomma, anche se non possiamo fare a meno di annotare tutto, con la cartella digitale almeno ci liberiamo dal peso della carta e non abbiamo più alberi abbattuti sulla coscienza!

Tag: , ,


Ott 03 2019

Comunicato in risposta al post Facebook delle Senatrici M5Stelle Loredana Russo ed Antonella Campagna.

Category: AutoRss @ 11:00

Comunicato in risposta al post Facebook delle Senatrici M5Stella Loredana Russo ed Antonella Campagna.
Buongiorno illustri Senatrici della Repubblica italiana, sono Mulino segretario nazionale del Partito Rinnovamento per l’Italia e del neonato Movimento “Patria Italia” il Movimento dei Patrioti italiani.
Rispondo al Vs. post facebook con il quale entrambe vi interfacciate con la Presidente Vallelunga a proposito di un commento posto dalla Ns. Presidente a chiarimento di quanto scritto in precedenza su pagina Fb dalla Senatrice Campagna, che postava che nel 2019 aveva presentato un disegno di legge in favore di disturbi specifici di apprendimento denominati DSA.
Confermiamo che come ha sottolineato dalla Ns. Presidente Vallelunga la legge di riferimento esiste già ed è la legge 8 ottobre 2010 n. 170 a firma Berlusconi, Napolitano.
“Vedete, il M5S era nato quale Movimento che univa i cittadini contro le caste la prima casta in assoluto era identificata da Voi del vertice politico 5 stelle nel PD al Governo, i cittadini vi hanno dato fiducia e Voi quella fiducia l’avete già tradita alleandovi proprio con il PD con il quale oggi Governate il Paese. Come se ciò non bastasse assisto alle Vs. non risposte nel merito dell’argomento, ma al Vs. tentativo di sviare l’attenzione sull’inutile pratica offensiva e fantasiosa propria di chi non vuole dare risposte e preferisce seguire le vie del nulla, stante nelle mancate risposte alle domande che vi sono state rivolte, potrebbe essere perché non avete contenuti utili nel merito da mostrare? E che il Post iniziale era solo un modo come un altro per fare immagine?   Vedete la Presidente Vallelunga sempre cittadina italiana vi ha rivolto domande specifiche alle quali volutamente non entrate nel merito reagendo non con la caratura politica di Senatrici della Repubblica ma con lo stesso fare di quella casta che Voi, volevate combattere aprendo il Parlamento come una “scatoletta”, questo a mio avviso è un forte segnale che ormai il vertice dei 5 Stelle si è accasato in quel Palazzo romano, dimenticando completamente che in quel Palazzo romano ci sono arrivati perché i cittadini delle case e casette non del Palazzo romano ,  Vi hanno dato fiducia votandovi. Egregie Senatrici ai cittadini si risponde; ai Portatori di interessi diffusi come lo è la Presidente Vallelunga si risponde per obbligo di legge (visto che avete un incarico elettivo parlamentare) e per obbligo morale e se Voi non comprendete questo fondamento non solo avrete tradito i Vs. elettori ma il fondamento, il Pilastro sul quale si regge una Repubblica democratica, avviando, aprendo pericolosamente la strada alla dittatura di regime, via che nessuno in Italia vuole perseguire”.
Partito Rinnovamento per l’Italia
Patria Italia
Il segretario nazionale e Patriota
Mulino Francesco Maurizio 

www.rinnovamentoxlitalia.it

www.patriaitalia.it

Tag: , , , , , , , ,


Set 19 2019

Presidente Vallelunga: Street art e i cestini colorati di Termini Imerese

Category: AutoRss @ 20:01

Ieri 17/09/2019 dopo aver visto i cestini del belvedere colorati da giovani artisti. Ho messo un post sulla mia pagina di Fb dove ponevo per curiosità dettata da svariati fattori ,una semplicemente domanda … chi avesse autorizzato l’ operazione.
Dopo aver messo il post sulla mia bacheca e sulla bacheca di Politica Termitana che gentilmente fa esprimere opinioni, si è scatenato il putiferio ,ho ricevuto attacchi totalmente gratuiti e alcuni di bassa caratura da ogni dove…la mia colpa? Aver fatto una domanda su chi avesse autorizzato a pitturare i cestini. Cosa c è di grave nel porre una semplice domanda ? In una città normale, regolata dalle buone norme politiche , amministrative e civili la domanda sarebbe passata” inosservata “ e al massimo avrebbe ricevuto la risposta….a Termini invece no…ha assunto toni a “libera interpretazione” dello stato d animo di alcuni frequentatori dei social…! C era chi mi tirava in ballo aspirazioni politiche ,chi giustificava l’atto della pittura a prescindere condannandomi per aver posto una semplice domanda ,chi attaccava sul personale , chi faceva le sue deduzioni insomma davvero una situazione incredibile e paradossale… Ebbene a questo punto esprimo la mia opinione sulla street art e le associazioni.. Posto che in generale trovo una buona cosa la collaborazione tra comune ed associazioni le quali spesso sopperiscono a carenze strutturali o di servizi dei comuni ( ad esempio nel sociale che a me sta molto a cuore ) nel caso specifico direi che la street art puo certamente abbellire parti abbandonate delle città o valorizzare cose che sono ormai spente o che hanno perso interesse artistico e valore, ma certamente cosa pitturare ,se si vuole stare nelle regole, non puo essere scelto senza autorizzazione…bisogna sottostare a delle regole in quanto l’abbellimento che possono dare, deve essere deciso a mio parere da un consiglio comunale e pertanto volevo sapere chi avesse autorizzato, soprattutto quando da abbellire c’è il bene pubblico. Molte cose che noi consideriamo belle poi nella realtà si devono scontrare con la buona amministrazione ,con la legge ,ma anche con la semplice tutela del diritto d autore.. Personalmente sono favorevole allo street art ma è il comune a mio parere che deve deliberare in consiglio comunale per decidere cosa far abbellire non certo si puo’ pitturare la prima cosa che capita e non certo puo’ autorizzare “ il primo che capita “ dicendo prego accomodati pittura… Il mio post aveva lo scopo di spiegare a mio modo ai lettori che prima di colorare qualcosa servono autorizzazione e cio’ anche per evitare emulazioni abbiamo visto tutti quello che è successo con l emulazione di Samara …è bastato un film, figuriamoci se alcuni ragazzini pensando che si puo colorare liberamente non puo venirgli in mente di colorare liberamente qualunque cosa in giro, o di fare scritte, con quel post volevo far capire che le autorizzazioni sono necessarie non ci si inventa “writer” o street artist non è che uno la mattina puo alzarsi e dire oggi mi va di pitturare la porta del comune o quella del mio vicino di casa se loro non sono d accordo o peggio a loro insaputa… anche perché il piu delle volte gli street artist pitturano muri o oggetti di altri e pertanto spezzando una lancia a loro favore, non è neanche possibile tutelare le loro opere come diritto d autore e questo è un altro importante aspetto che va affrontato…perché c è il rischio che chi si ritrova una cosa pitturata che non ha autorizzato la cancelli immediatamente e quindi l’opera sparisce… pertanto la tutela del diritto d’autore per impedirne la cancellazione diventa impossibile se quell opera ,quel disegno, non era stato autorizzato rischiando di perdere magari un disegno unico… oltre e non ultimo che senza autorizzazioni in una città normale si rischia di rientrare in un atti perseguibili, che si configura quando viene leso un ’interesse giuridico protetto, come ad esempio nel caso di una città, l’estetica e la pulizia del bene da parte di chi non è autorizzato a “sporcarlo”….. pertanto in conclusione sono favorevole a dar spazio a questi artisti ma nei modi dovuti,… personalmente se potessi cercherei di capire quali spazi si possono autorizzare portando le proposte in consiglio comunale al fine di assegnargli eventuali lavori o di mettere loro uno spazio a disposizione dove esprimersi proteggendo cosi oltre ai diritti dei cittadini di non ritrovarsi con modifiche che forse non gradirebbero, anche il loro diritto d autore in quanto essendo autorizzati possono vantare un diritto d autore e magari impedirne la cancellazione e proteggere le loro opere, ma sempre nel rispetto delle regole e della tutela del patrimonio comune… una buona politica sa tutelare i diritti di tutti, singolare però che certi termitani abbiano la capacità di leggere “ il mio pensiero “ del quale non hanno capito proprio un accidente…spero da parte di alcuni cittadini meno critiche da “bar “, meno aspirazioni pranoteurapeutiche da “lettura della mente” e commenti politicamente più maturi.
Presidente del Partito Politico Rinnovamento per l’Italia
Vallelunga

Rinnovamento per l’Italia

Tag:


Set 11 2019

Pompe per calcestruzzo a noleggio? Pancar è la soluzione

Category: AutoRss @ 19:00

Affidatevi solo a Pancar se state cercando macchinari professionali da noleggiare per ogni tipo di lavoro. Grazie alla nostra esperienza pluriennale siamo diventati un vero punto di riferimento in ogni angolo del nostro paese.

Disponiamo di attrezzatture all’avanguardia e innovative di ogni marca e modello per effettuare tutti i lavori. Offriamo alla nostra clientela la possibilità di noleggiare solamente le migliori pompe per calcestruzzo in circolazione.

Cosi potete utilizzare i nostri macchinari per effettuare non solo lavori rapidi ma anche lavori professionali e di grande qualità. Con un’esperienza pluriennale in questo settore siamo sinonimo di garanzia e professionalità.

Quando si fanno lavori di costruzione non sempre è conveniente comprare tutti i mezzi che occorrono per finire il lavoro. Per questo motivo offriamo l’opportunità a tutti i nostri clienti di noleggiate tutti i macchinari necessari a completare l’opera.

Disponiamo di pompe per calcestruzzo a noleggio di altissima qualità.
Inoltre noleggiamo macchine in atex con tutti gli equipaggiamenti necessari alla realizzazione e manutenzione di gallerie.

Disponiamo di un team disponibile a offrire tutta l’assistenza professionale per scegliere e trovare la macchina richiesta. La soddisfazione della nostra clientela è la nostra unica priorità per questo motivo i nostri clienti restano sempre fedeli alla nostra compagnia. Andiamo a vedere insieme più dettagliamene le specifiche di alcuni dei nostri mezzi.

Pompe per calcestruzzo a noleggio

La nostra esperienza ci ha fatti diventare un punto di riferimento per chi vuole noleggiare pompe per calcestruzzo di ogni modello e caratteristica. Per soddisfare pienamente ogni richiesta del cliente, il nostro team vi assisterà in ogni momento per trovare la macchina più adatta alle vostre esigenze. Queste sono alcune delle nostre pompe per calcestruzzo disponibili:

CIFA CSSE
Un modello progettato e assemblato dal colosso produttore di queste pompe CIFA, La prima macchina per il calcestruzzo funzionante a propulsione ibrida. Infatti effettua lavori con un’attenzione ad ogni dettaglio. Per di più ha un’efficienza maggiore ed un basso consumo di carburante. Questi elementi sono indispensabili per completare un’opera perfetta. Dispone di un motore Diesel Deutz modello F4L2011. Inoltre offre un accagliavo comandato con oltre 100 metri di cavo ed ha un serbatoio d’acqua di 600 litri. Per di più e dotata di un vibratore elettrico sulla griglia tramoggia e anche tecnologia di autolubrificazione in 8 diversi punti per valvola e mescolatore.

Pompa autocarrata K40H
Dotata di un braccio B5HRZ 40/36 un gioiello della nostra collezione. Una macchina peretta a 3 assi e con riserva di peso di 26 tonnellate. Il gruppo pompante e completamente rimovibile assicurando un flusso regolare e continuo in ogni momento. Grazie alla sua valvola 9’’ offre sempre i rendimenti richiesti ed un elevata resistenza all’usura. Per di più ha un regolatore di portata calcestruzzo facile da utilizzare. Questa macchina offre prestazioni elevate e alte pressioni. Così il funzionamento e il suo utilizzo faciliteranno e completeranno ogni lavoro richiesto con una professionalità e qualità unica.

Come potete vedere disponiamo solamente di modelli e marche affidabili per garantire sempre un lavoro perfetto. Inoltre tutte le macchine vengono regolarmente accertate dai nostri meccanici esperti.

Effettuiamo regolarmente un’attenta manutenzione per essere sicuri che non ci sia nessun problema fino al momento della consegna ai nostri clienti per il noleggio. Affidatevi solamente ai migliori se necessitate noleggiare pompe per calcestruzzo, affidatevi a Pancar.

Tag: , ,


Ago 29 2019

Torte per matrimoni e battesimi a Bologna: dove trovarle

Category: AutoRss @ 19:01

Il taglio della torta rappresenta sempre il momento culminante di ogni celebrazione, sia che si tratti di un compleanno, sia che si tratti di un matrimonio. Ecco quindi che scegliere la torta adatta diventa molto importante per dare alla festa quel tocco in più che merita.
Soprattutto quando si tratta di matrimoni, in cui bisogna celebrare nel migliore dei modi l’unione tra due persone che si amano.

Se abiti a Bologna e stai preparando il tuo matrimonio o quello di un tuo amico o parente, ti sarai certamente domandato a chi rivolgerti per la torta nuziale. Ecco quindi un utile suggerimento per te, che si rivelerà utile e ti farà risparmiare tempo.

Pasticceria Bonfi

La pasticceria Bonfi è il luogo che fa per te. Qui la tradizione si mischia con l’arte e la scienza, per creare prodotti di alta qualità concepiti con ingredienti di prim’ordine. Ogni materia viene infatti selzionata e successivamente lavorata nel laboratorio per dare origine a prodotti dal gusto e dalla consistenza straordinaria.

Gli ingredienti sono semplici, e sono ricavati dalla tradizione, ma sempre con un occhio di riguardo al presente e al futuro. Difatti lo studio costante dei processi di creazione e delle tempistiche per ogni dolce, sono il punto forte della pasticceria Bonfi.

Servizi proposti dalla Pasticceria Bonfi

La pasticceria Bonfi è molto legata alla tradizione locale, ma tiene sempre un occhio di riguardo alle innovazioni e alle ultime tendenze. Difatti oltre ai tanti dolci tipici bolognesi, potrai trovare un’ampia gamma di prodotti come torte per compleanni e cerimonie, biscotti, pasticcini e mignon.

Che siano per compleanni, o per matrimoni o per altre celebrazioni, le torte prodotte dalla Pasticceria Bonfi sono realizzate con estrema armonia degli ingredienti, per regalare a tutti un’esperienza unica. In ogni prodotto vivono contrasti intensi che creano allo stesso tempo un’armonia perfetta, dando origine a gusti, profumi e consistenze per torte uniche nel loro genere.

Si possono trovare torte alla frutta, torte golose, per gli amanti del dolce, e torte leggere, per chi invece è più attento alla linea ma allo stesso tempo non vuole rinunciare ad un po’ di dolcezza nella vita. E se invece sei amante della crema, allora non hai che da chiedere, questo è infatti l’ingrediente segreto che rende le torte di Bonfi una specialità irrinunciabile.

Come contattare la Pasticceria

Per poter contattare la pasticceria ed ordinare la propria torta di compleanno o per matrimonio, basterà contattare telefonicamente la pasticceria chiamando allo 051 4682593

Bonfi si occupa anche di catering aziendale e della preparazione di colombe e panettoni artigianali. Per richiedere informazioni su tali prodotti potrai compilare il form presente sul sito o chiamare direttamente la pasticceria, ti saranno date tutte le informazioni utili per poter ordinare il prodotto da te desiderato.

Tag: , , ,


Pagina successiva »